In primo piano Altre news Appuntamenti in agenda

In primo piano

1/04/2016

Cgil, Cisl e Uil Vicenza in piazza per cambiare la Riforma Fornero delle pensioni

Lavoratrici, lavoratori, pensionate e pensionati provenienti da Vicenza e da tutta la nostra provincia parteciperanno sabato prossimo, 2 aprile, alla manifestazione regionale organizzata da CGIL CISL UIL del Veneto per chiedere la modifica della Riforma Fornero delle pensioni del 2011 e a sostegno delle proposte presentate al governo un paio di mesi fa da CGIL CISL UIL nazionali.

La manifestazione regionale, che si svolgerà a Venezia, prevede la concentrazione davanti alla Stazione FS S. Lucia alle ore 9.00, un successivo corteo fino a Campo Santa Margherita e poi gli interventi del Segretario Generale della CISL del Veneto Onofrio Rota, del Segretario Generale della UIL del Veneto Gerardo Colamarco e infine della Segretaria Generale della CGIL Susanna Camusso. Da Vicenza oltre 1500 persone raggiungeranno Venezia in treno, con i pullman che partiranno dalle varie zone della provincia oppure con mezzi propri, per dare corpo a una giornata nazionale di mobilitazione, con manifestazioni in tutta la penisola per rimettere al centro uno dei temi più sentiti nei luoghi di lavoro e sul quale CGIL CISL UIL hanno costruito delle proposte unitarie di cambiamento della normativa attuale.

Queste proposte riguardano le pensioni future di chi oggi è ancora giovane, le pensione in essere, i lavoratori che svolgono lavori particolarmente gravosi, le donne e coloro che svolgono lavori di cura e infine i requisiti minimi per accedere al pensionamento, con la richiesta di dare a tutti la possibilità di andare in pensione, senza penalizzazioni, dopo 41 anni di lavoro oppure al raggiungimento dei 62 anni di età. Si tratta di proposte che sono state illustrate nei mesi scorsi nelle assemblee sindacali nei luoghi di lavoro e che hanno registrato larghissimo consenso, proposte che chiediamo diventino oggetto di un negoziato da avviare al più presto con il Governo.

«Le attese su questo tema sono grandi, e non dobbiamo deludere quanti guardano con simpatia alla nostra iniziativa e sono disponibili a protestare e a dare battaglia per ottenere finalmente dei risultati concreti» affermano Giampaolo Zanni, Gianfranco Refosco e Grazia Chisin, Segretari Generali rispettivamente di CGIL, CISL e UIL della provincia di Vicenza, che saranno ovviamente presenti alla manifestazione di Venezia.